Fitness Faktory Home Workout

Allenamento a distanza. Siamo dove sei tu. A casa tua, all’aperto, in trasferta di lavoro. Quando vuoi tu

tel 0423-303333 - cell. 393 9451104

Fitness Faktory S.S.D. a R.L. - V. Ortigara, 72 - 31040 Trevignano TV

Seguici anche su:
Top

Blog

Le 9 conseguenze dell'innattività fisica

Cosa succede al nostro corpo quando smettiamo di fare sport?

Fare sport è il modo migliore per rimanere in forma e soprattutto in salute. Ma aver acquistato un abbonamento in palestra non basta, è necessario anche sfruttarlo.

E se non è sufficiente il pensiero della prova costume, vediamo insieme 9 conseguenze dovute all’inattività fisica.

Si dorme peggio: è stato dimostrato che allenarsi regolarmente aiuta a migliorare la qualità del sonno aumentando la fase in cui è più profondo e rendendoci di conseguenza più reattivi e svegli durante la giornata. I benefici dell’attività fisica per il sonno diventano evidenti solo quando questa viene praticata con regolarità.

Aumenta il desiderio di cibi spazzatura: alcuni studi hanno infatti dimostrato che le persone più attive tendono anche a preferire cibi sani, per una sorta di effetto transfer in cui migliorando un certo aspetto della propria vita si ha la tendenza a migliorarne anche altri. Il problema è che è anche vero il contrario e cioè che più si ha la tendenza a farsi prendere dalla pigrizia, più questa condizione contagerà anche l’alimentazione, prediligendo cibi pronti e poco sani.

Sentiamo “il fiato corto”: fare esercizio fisico è importante anche per la salute del nostro cuore in quanto si tratta di un muscolo che diventa più efficiente nel pompare il sangue e quindi nel portare ossigeno, se allenato. Quando smetti di fare attività per alcune settimane, il cuore inizia a perdere la sua capacità di gestire volumi maggiori di sangue e inoltre diminuisce l’abilità del corpo di utilizzare l’ossigeno, cioè cala il volume massimo di ossigeno consumato per minuto (VO2 massimo). Un altro studio ha rilevato che la maggior parte delle capacità aerobiche guadagnate in 2 o 3 mesi di allenamento vengono perse in 2/4 settimane. Cosa significa questo? Che dopo qualche settimana di inattività sperimenterai il fiato corto anche durante attività di routine, come salire le scale.

Aumentano gli acciacchi: quando non si fa più attività fisica i muscoli cominciano a diminuire di volume, si perde mobilità e flessibilità e c’è quindi una probabilità maggiore di incorrere in infortuni di vario tipo. Pratichiamo sport in modo continuativo per andare a svolgere delle azioni di prevenzione.

Diminuisce la forza: quando si smette di allenarsi si nota anche visibilmente, un cambiamento a livello muscolare. I nostri muscoli diventano più piccoli e più deboli; una pausa di 12 settimane infatti, avrà come risultato una diminuzione di massa muscolare e forza. La buona notizia è che il “rallentamento” dei muscoli potrà essere più facile grazie a un concetto conosciuto come memoria muscolare; per questo motivo è importante continuare ad allenarsi in modo tale che se anche fossimo costretti a fare una pausa per tempi medio-lunghi, una volta ripresa l’attività non si debba ripartire completamente da zero.

Ha effetti sulla pressione sanguigna: interrompere gli allenamenti non significa avere automaticamente un aumento della pressione sanguigna; però se si aveva già sofferto di ipertensione è importante consultare il medico se si prevede un periodo di inattività in quanto la pratica costante di movimento controllato, può essere una vera e propria terapia contro l’ipertensione.

Ha effetti sulla glicemia: normalmente il glucosio nel sangue aumenta dopo il pasto e successivamente, arriva ai muscoli e agli altri tessuti a cui serve energia. L’attività fisica è effettivamente un modo per abbassare il livello di zuccheri nel sangue ma, se smetti di allenarti, la tua glicemia potrebbe rimanere elevata dopo un pasto.

Ha effetti sul nostro umore: spesso quando stiamo fermi per troppo tempo ci capita di sentirci più tristi o irritabili del solito. Lo svolgimento di attività fisica stimola la produzione di serotonina e dopamina ovvero neurotrasmettitori che danno una sensazione di euforia e benessere. L’inattività infatti può provocare apatia e tristezza.

Aumenta lo stress: la mancanza di movimento rende pian piano l’organismo incapace di affrontare condizioni “estreme”. La costanza nella pratica di esercizio fisico, aiuterà fisicamente e mentalmente facendoci sentire più forti e soprattutto più positivi mentalmente.

Vi abbiamo fornito ben 9 validi e seri motivi per riprendere l’attività fisica, soprattutto dopo un periodo di stop forzato come quello che abbiamo vissuto nei mesi precedenti! Dunque…vi aspettiamo in palestra!

Per ulteriori informazioni e prenotazioni rivolgersi in segreteria: tel. 0423-303333 – cell. 393 9451104 – info@fitnessfaktoryonline.com – www.fitnessfaktory.com

No Comments
Add Comment
Name*
Email*